Vincenzo Paladino confermato alla guida di Udicon Emilia-Romagna

La scelta del congresso regionale

Si è tenuto il 4 novembre al Forum Monzani il congresso regionale dell’Udicon Emilia Romagna. I delegati, provenienti da tutte le province dell’Emilia Romagna, hanno confermato all’unanimità alla guida dell’associazione Vincenzo Paldino.  “Oggi si è celebrata una grande festa cha ha reso merito al lavoro svolto da questa grande Associazione a cui aderiscono otre 18.000 cittadini in Emilia Romagna. L’Udicon è presente in Emilia Romagna con oltre 40 sedi alle quali aderiscono oltre 18.000 cittadini, fornisce assistenza a migliaia di consumatori ogni anno e garantisce la promozione di buone prassi atte a migliorare le condizioni di vita degli emiliano-romagnoli.

“Ringrazio i delegati della fiducia accordata, ringrazio in particolare il presidente dell’Assise congressuale dottoressa Debora Ferrari per la grande professionalità e l’attenzione dimostrata. Quando un’associazione gode di un così ampio consenso vuol dire che sa interpretare e fare sue le problematiche dei cittadini. Mi auguro di raggiungere altri ambiziosi traguardi” è quanto ha dichiarato a margine dell’elezione Vincenzo Paldino.

Il Congresso dell’Udicon è stato anche un momento di festa che ha visto esibirsi personaggi del calibro di Gene Gnocchi, Enrico Ruggeri, Gianluigi Paragone. Particolarmente interessante è stato il work shop sui vaccini che ha visto confrontarsi oltre al succitato Paragone, anche i dottori Giampaolo Lavagetto e Roberto Cionini e la collaboratrice dirigente scolastica del comprensivo Modena 1, dottoressa Patrizia Malagoli.

Sono state premiate le scuole che hanno partecipato al progetto “La Scuola al centro” finanziato interamente dall’Udicon Emilia-Romagna di concerto ad altre associazioni. “In cinque anni abbiamo destinato alle scuole oltre 50.000 euro ed in alcune occasioni abbiamo sopperito alle carenze della pubblica amministrazione” è quanto ha affermato sul tema il neo presidente eletto Vincenzo Paldino.

All’interno della manifestazione sono stati presentati i progetti “Defibrillatori in Piazza” – che prevedono  l’installazione nelle piazze di parecchi Comuni di defibrillatori – e il “Codice Etico per amministratori di Condomini” che permetterà ai cittadini consumatori di poter essere maggiormente tutelati ed allo stesso tempo agli amministratori di Condominio di poter dimostrare di lavorare in modo trasparente.

“L’auspicio è quello di promuovere tanti eventi come quello celebrato al Forum Monzani su tutto il territorio regionale al fine di portare al centro le problematiche dei cittadini inserendole in momenti anche di svago e di divertimento”, è quanto ha affermato in conclusione Vincenzo Paldino.

ULTIME NEWS